“Sì alla difesa comune, ma senza togliere risorse alle azioni a sostegno dei cittadini più vulnerabili”: l’intervento di Caterina Chinnici in plenaria a Strasburgo (VIDEO)

Questa sera in plenaria a Strasburgo il dibattito sulle implicazioni della politica comune di difesa dell’UE. “Una risposta unitaria contro le attuali minacce alla sicurezza è necessaria – ha detto Caterina Chinnici – ma i relativi stanziamenti di bilancio non devono comportare il sacrificio delle azioni a sostegno dei cittadini, soprattutto di quelli più vulnerabili. Solo a queste condizioni la difesa comune costituirà un valore aggiunto per l’Europa”.

IL VIDEO:

DIFESA COMUNE

Dibattito della plenaria in vista del Consiglio ONU per i diritti umani, Caterina Chinnici: “L’UE assuma la leadership per definire un quadro giuridico internazionale contro malnutrizione e lavoro minorile e che favorisca l’accesso all’istruzione”

Questo pomeriggio la plenaria del Parlamento Europeo ha affrontato la discussione sulle priorità dell’Unione Europea in vista delle sessioni 2017 del Consiglio ONU per i diritti umani. “Libertà fondamentali e diritti umani – ha detto Caterina Chinnici – sono a rischio anche nei pasi sviluppati. L’UE deve insistere per il rispetto dei diritti dei bambini, deve assumere la leadership per definire un quadro giuridico internazionale idoneo a eliminare malnutrizione e lavoro minorile e a favorire l’accesso all’istruzione. Lo sviluppo non può essere associato solo a variabili economiche: deve essere legato indissolubilmente al rispetto dei diritti umani”.

IL VIDEO DELL’INTERVENTO:

DIRITTI UMANI 2

IL VOTO SPIEGATO – Tutela della privacy per i passeggeri “schedati” in occasione dei viaggi in nave, migliore accesso alle cure mediche e ai servizi energetici: dai lavori della Libe alla mini-plenaria, la settimana del Parlamento Europeo attraverso il voto di Caterina Chinnici

Attività deliberativa su due “tavoli” questa settimana a Bruxelles per il Parlamento Europeo. Prologo con i lavori delle commissioni tra cui la Libe, che ha votato e approvato, con alcuni emendamenti proposti anche da Caterina Chinnici, relatore per il gruppo S&D, il parere sul progetto di risoluzione che disciplinerà la registrazione delle persone a bordo di navi passeggeri in viaggio da e verso i porti degli Stati membri dell’UE, con la contestuale abrogazione della direttiva 2010/65/UE. Continua a leggere

IL VOTO SPIEGATO – Da Caterina Chinnici voto contrario al Ceta: “L’accordo sfavorisce le piccole e medie imprese, che sono la maggioranza nel sud Italia e in Sicilia, e tutela solo pochissime denominazioni d’origine siciliane”

È stata soprattutto la settimana del Ceta, l’Accordo Economico e Commerciale Globale tra l’Unione Europea e il Canada. Nella plenaria della settimana scorsa a Strasburgo il Parlamento Europeo, a maggioranza, ha dato il via libera al testo, concludendo così il processo di ratifica a livello UE. Tra i voti contrari quello di Caterina Chinnici. Continua a leggere

SÌ DAL PARLAMENTO UE ALLA DIRETTIVA ANTITERRORISMO, CATERINA CHINNICI (RELATORE S&D): “UNA RISPOSTA CONCRETA SU SCALA SOVRANAZIONALE, POTENZIATA LA COOPERAZIONE TRA STATI L’ESPERIENZA ITALIANA NELLE NORME SU STRUMENTI D’INDAGINE E CONTRASTO FINANZIARIO”

Obbligo per gli stati dell’UE di condividere le informazioni, applicazione contro il terrorismo degli strumenti usati per la lotta alla criminalità organizzata, blocco dei beni strumento o provento di reato, contrasto al finanziamento dei nuclei terroristici e ai loro legami con le mafie, aumenti di pena nei casi di reclutamento e addestramento di minori, maggiore supporto alle persone che hanno subito le conseguenze di atti terroristici. Continua a leggere

“Dalla robotica miglioramenti in vari settori tra cui assistenza medica e trasporti, ma vanno regolati i risvolti etici e legali”: l’intervento di Caterina Chinnici in plenaria (VIDEO)

“Lo sviluppo della robotica porterà miglioramenti in vari settori tra cui assistenza medica, trasporti e produzione industriale, ma ci impone di regolare i risvolti etici e legali. Bisognerà anche tenere conto dei rischi ai quali vanno incontro i bambini, che nel rapporto con dispositivi dotati di intelligenza artificiale avanzata potrebbero sviluppare un’accentuata dipendenza”. Lo ha detto ieri sera Caterina Chinnici durante il dibattito in plenaria sull’adozione di norme di diritto civile in materia di robotica.

IL VIDEO DELL’INTERVENTO:

ROBOTICA